Musicista pluristrumentista, Musicoterapeuta, Operatore Olistico, Compositore Vibrazionale e ricercatore di suoni, dopo anni di esperienza dedicati alla musica spaziando tra la Psichedelica e il Rock, dal Reggae alla Bossa Nova, dal Jazz al Metal e dalla Lounge al Jazz Elettronico, percepisce interiormente un nuovo tempo…un nuovo spazio e ascoltando il suo sentire un nuovo inizio… passando attraverso la musica Ambient per approdare poi alla musica per meditazioni. Una celebrazione che nasce dall’unione tra la ricerca sonora e il desiderio di trasmettere attraverso suoni e vibrazioni una musica nuova e inedita che racconta “verità eterne” scandita da melodie che sembrano ricamare un tessuto luminoso e fluttuante quello del suono intuitivo.

Alessio Boni diventa “L’Autore“ delle sue composizioni, l’ascolto del “silenzio…” libera la mente come una canna suonata dal vento e la musica del passato diventa suono e melodia del presente. La danza di sensazioni ed emozioni fatta di sonorità particolari a volte incomprensibili che veicolano concetti di spiritualità profonda uniti alla semplicità delle vibrazioni danno vita a quella libertà musicale che esprime la sinfonia di un linguaggio stellare.

Varie collaborazioni con musicisti, cantanti e registi danno un’immagine di qualità e prestigio alla vita professionale di Alessio Boni:  nel 2002 con il DJ e produttore Steve Banzara incide l’album “La Féte Savage“, collabora con diversi progetti con la Cantante Lucia Giorgi, la Jazzista Cantante e Insegnante di musica Sara Maghelli, e il DJ e produttore Adriano Dodici e molti altri….

Dal 2012 è responsabile regionale per la Toscana della manifestazione canora da tutti conosciuta “Il Cantagiro​​​​​​​“.
​​​​​​​Compone diverse colonne sonore per film documentari, corto/lungo metraggi: Bloody Cradle Song​​​​​​​ e The Cleaner un film di Stefano Maffei – Nicola Raffo – Iacopo Navarri

C
ompone alcuni brani per il lungometraggio/documentario dell’ Opera Prima di
 Lisa Castagna ”Le figlie sono come le madri" (Donne lungo la via della seta) vincitrice di numerosi premi in vari film festival europei e presente anche all'expo 2015 abbinato alla mostra fotografica del progetto​​​​​​​.

​​​​​​​Dal 2013 insieme a Marcello Calasso (Operatore e Ricercatore in Discipline Bionaturali e studioso del Suono Olistico) dà vita al progetto “Stardust“…Due musicisti diversi per storie e percorsi che si incontrano e fluiscono nella creazione di musiche e suoni dove non esistono schemi fissi, ma solo brani diversi per ritmo ed armonia, un viaggio nei suoni verso la ricerca dell’ignoto eseguiti sapientemente in una miriade di emozioni e sentimenti che sfociano prima nella confusione più totale e giungono poi come per magia nella grande consapevolezza del “se…”.

L’arte e lo studio dei suoni eseguiti con strumenti accordati alla frequenza dei 432hz nell’intento di annullare ogni forzatura “nascosta” dalla musica tradizionale per dare spazio infinito a quell’ascolto che nessuno si aspetta.

​​​​​​​Realizza e compone tracce musicali per il libro dedicato alle meditazioni guidate “21 Parole dal Cuore“ di Marzia Padeletti​​​​​​​; un libro che ha suscitato l’interesse del Mondo Scientifico, dove si racconta l’iter del caso senza precedenti, di una donna che dopo l’ascolto delle tracce del CD (Musiche originali di Alessio Boni a 432 Hz) è stata sottoposta ad un intervento chirurgico della durata di 4 ore senza anestesia. L’intervento perfettamente riuscito è stato eseguito nel Presidio Opedaliero di Pontremoli e riportato dai TG e dalla Stampa Nazionale.


Dal 2014 collabora con Virginia Barrett​​​​​​​ in vari progetti e del maggio dello stesso anno realizza la colonna sonora per il Musical “La Fantasiosissima Nullastopoli“ dove scrive le musiche originali e partecipa alla tournee della compagnia del Musical; presente anche come collaboratore e ospite fisso in vari suoi appuntamenti e kermesse musicali, tra cui l'expo 2015, sanremo ecc...
​​​​​​​
​​​​​​​2016 Compone e realizza la colonna sonora del film “Prendimi per mano Walt​​​​​​​​​​​​​​“ regia Graziana Forzoni ​​​​​​​per la Chimera Vision film​​​​​​​​​​​​​​, attualmente presente in vari film festival nazionali.
​​​​​​​